Muore il poliziotto ricoverato a Cosenza dopo un malore prima della partita Catanzaro-Foggia

Non ce l’ha fatta Antonio Trotta, il 34enne commissario capo all’Anticrimine della Questura di Catanzaro e originario della provincia di Cosenza.

L’uomo, colto da un malore improvviso prima della gara di Serie C tra Catanzaro e Foggia, è deceduto nella notte all’ospedale Annunziata di Cosenza.

Le sue condizioni sono apparse subito gravi, tanto da richieder l’intervento dell’elisoccorso per il trasporto nella struttura ospedaliera bruzia. Qui è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico alla testa, ma ieri notte non ce l’ha fatta.