Muore una giovane avvocato, a stroncarla un’emorragia cerebrale

Lutto a Petronà, in provincia di Catanzaro e nello stesso capoluogo di regione. L’avvocato Nunzia Colosimo, 49 anni, ancora da compiere, è morta questa notte a causa di una emorragia cerebrale. La donna era ricoverata da più di due mesi presso reparto di rianimazione del “Pugliese-Ciaccio”.

Nunzia Colosimo, residente a Catanzaro, è stata candidata sindaca per il Comune di Petronà, paese in cui ha anche ricoperto il ruolo di assessore comunale. Lascia nella città capoluogo un figlio maggiorenne e il marito Vincenzo Agosto, anch’egli avvocato, oltre che un vuoto incolmabile.