Nasconde fucile e centinaia di munizioni in casa della zia, 50enne arrestato

Aveva nascosto fucile e munizioni clandestine nella stanza da letto della abitazione di una sua zia. Un cinquantottenne di Crucoli, G.D., è stato arrestato e posto ai domiciliari dai carabinieri con l’accusa di detenzione abusiva di arma clandestina e di munizionamento.

I militari, in seguito ad un controllo nell’abitazione dell’uomo e in un altro appartamento di proprietà di una sua zia di cui aveva piena disponibilità, hanno trovato in quest’ultimo nascosto sotto il materasso della camera da letto, un fucile automatico clandestino, munito di serbatoio. In un armadietto della stanza, inoltre, c’erano 19 proiettili del medesimo calibro.

E ancora: nascosti dentro il forno della cucina a gas, sono stati trovati altri 172 colpi per pistole di diversi calibri. Saranno svolti accertamenti più approfonditi finalizzati a stabilire la provenienza dell’arma e delle munizioni, nonché le motivazioni per cui l’uomo ne fosse in possesso tenendole nascoste in un luogo diverso dalla sua dimora abituale.