Nato il bimbo da record, il più grande d’America: pesa 6,5 chilogrammi

Paffutello è dir poco. Si tratta del neonato più grande degli Stati Uniti d’America, con un peso di circa 6,5 chilogrammi ed è alto 60 cm!. Il bimbo gigante, è nato in un ospedale dell’Arizona.

La mamma americana, Cary Patonai, 36 anni, ha avuto il bimbo gigante dopo 19 aborti. In ogni caso il parto è avvenuto con taglio cesareo e perfino i medici e le ostetriche dell’ospedale sono rimasti sorpresi nel veder un bimbo di quella stazza. “Finnley è un bimbo prodigio.

In 27 anni di esperienza, non ho mai visto un neonato così grande. Sarà solo un bel ragazzone ” ha dichiarato il medico. Cary e Tim Patonai hanno altri due figli Devlen, 10 anni e Everett 2 anni, Il piccolo, si fa per dire, ha superato il record del neonato più pesante d’America che fino ad ora era di 6 kg e 350 grammi.

Il neonato, rileva Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, non è però il più grande del mondo, il record mondiale appartiene a una mamma canadese che nel 1879 diede al mondo un bimbo dal peso di 10 chili.