Ndrangheta al Nord, vasta operazione con arresti tra Calabria, Bologna e Aosta

Un altro colpo alla grande criminalità organizzata. Stamattina, mercoledì 17 luglio, è scattata un’operazione contro la ‘Ndrangheta dei Carabinieri di Reggio Calabria (con il supporto di militari del Comando provinciale di Bologna e del Gruppo di Aosta e coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia reggina) per l’esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare a carico di numerose persone ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione di tipo mafioso.

Ad essere colpite sono pericolose cosche della ‘Ndrangheta di San Giorgio Morgeto e Cittanova, comuni in provincia di Reggio Calabria, con diramazioni nel Nord Italia. Si tratta di gruppi criminali tutti dediti a estorsioni, reati in materia di armi e stupefacenti e al controllo delle attività economiche del territorio.

Dalle indagini è emersa anche una fase di contrapposizione tra la locale di San Giorgio Morgeto e la cosca Facchineri di Cittanova, causata dalla volontà dei Facchineri di mantenere il predominio nel Comune sangiorgese e in Valle d’Aosta.