‘Ndrangheta – Confiscati 600mila euro ad un pregiudicato di Lamezia Terme

Il Commissariato di Lamezia Terme ha dato esecuzione ad un provvedimento emesso dal Tribunale di Catanzaro in ordina all’applicazione di un misura di prevenzione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno disposta nei confronti di tre persone. Si tratta di Ugo Sergio Roberto Greco, 59 anni; Cristian Greco di 29 anni e Angelo Anzalone 29 anni, tutti di Lamezia Terme.

Contestualmente è stata eseguita anche la confisca di beni riconducibili a Sergio Greco per un valore complessivo di 600 mila euro e consistenti in un fabbricato abusivo sito in Lamezia Terme sul quale pende anche un’ordinanza di demolizione, un terreno, un’impresa individuale e sei vettore a lui intestate oltre ad appartamenti in uso al suo nucleo familiare.

Il provvedimento trae origine dalle indagini iniziate nel 2014 in seguito al rinvenimento di un ordigno esplosivo ad alto potenziale destinato ad intimidire un pregiudicato del posto e attribuito ad una cellula criminale che – secondo gli investigatori – sarebbe composta da Sergio Ugo Roberto Greco e Angelo Anzalone.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.