‘Ndrangheta, ucciso in una sparatoria in Canada il boss di origini calabresi “Fat Pat”

È morto in Canada il boss di origini calabresi Pasquale Musitano, detto anche Fat Pat. Il fatto è successo durante una sparatoria venerdì scorso a Burlington, nell’Ontario: secondo il servizio di polizia regionale di Halton e l’affiliata della CNN CBC, ci sarebbero anche due feriti.

Musitano era esponente di spicco della ‘ndrangheta nella regione di Hamilton, sceso dal suo Suv blindato per incontrare due suoi collaboratori è stato freddato da un uomo che ha aperto il fuoco in un parcheggio.

Ferito in modo grave Giuseppe Avignone che, insieme a John Clary, ha cercato di speronare l’auto del sicario senza riuscire a bloccarlo.

Il fratello della vittima, Angelo Musitano, è stato ucciso a colpi d’arma da fuoco fuori dalla sua casa in Ontario nel maggio 2017, secondo la CBC. Un loro pro-zio, Angelo, era stato soprannominato la Bestia di Delianova dopo che aveva assassinato la sorella sotto la casa dell’amante, nel 1937. Al delitto d’onore è seguita la partenza verso il Canada.

Pat Musitano era sopravvissuto a una sparatoria fuori dallo studio del suo avvocato a maggio 2019.