Negativi i tamponi dei due calabresi sottoposti a controlli

«Mormanno continua ad essere un comune Covid free». E’ la frase liberatoria del Sindaco, Giuseppe Regina, che annuncia l’esito negativo di entrambi i tamponi effettuati sui cittadini di Mormanno che erano risultati positivi agli anticorpi IgG e IgM a seguito dei test sierologici effettuati nei giorni scorsi.

Un cittadino si era sottoposto al test per accedere ad una clinica per motivi di salute personale, mentre l’altro era tra i selezionati dell’indagine sierologica nazionale che il Ministero della Salute, insieme all’Istat e la Croce Rossa, sta conducendo su un campione di 150 mila italiani proprio per tracciare la presenza del Coronavirus nella popolazione italiana.

Al termine di questo esame effettuato nei giorni scorsi sul territorio del Pollino, in quanto risedente in altra comunità anche se abita da diverso tempo a Mormanno, era risultata positiva alla presenza di anticorpi IgG ovvero quelli a lunga permanenza nell’organismo. Come da protocollo nazionale era stato subito effettuato il tampone di riscontro di una attuale positività al Covid 19.

L’altra persona, invece, era risultata positiva agli anticorpi IgM quelli della fase precoce della malattia ed aveva impensierito di più le autorità locali. Grazie alla disponibilità e celere collaborazione con gli uffici dell’Asp si è ottenuto il tampone per lui e per il soggetto convivente e per tutti i risultati del tampone sono negativi.

«La notizia oltre a farci gioire per lo stato di salute dei nostri concittadini ci rincuora e ci aiuta a guardare con speranza e tranquillità al futuro. Rispettando il distanziamento nella prima fase, quella del lockdown, e le regole anti contagio di questa nuova fase che stiamo vivendo abbiamo saputo contenere la diffusione del virus e lo abbiamo tenuto distante dalla nostra comunità. Questo non ci deve far abbassare la guardia ma far sapere che, seguendo le strategie di contenimento suggerita dal comitato scientifico nazionale e tradotte in disposizioni nei Dpcm che hanno animato la nostra vita dell’ultimo periodo, si può vincere la battaglia contro l’epidemia e sperare di tornare ad una normalità di vita quanto prima».

Sin da subito il Comune di Mormanno, attraverso il Sindaco, per la tranquillità di tutta la comunità aveva messo in quarantena le persone coinvolte e iniziato, anche con l’attivazione del Coc, a tracciare una mappatura dei contatti avuti dai soggetti positivi agli anticorpi IgM e IgG negli ultimi giorni al fine di potersi trovare pronti ad una eventuale ipotesi di positività alla malattia.

«Ma l’esito che speravamo e che attendevamo era quello che oggi è arrivato e si tradurrà in referti ufficiali nella giornata di domani potendo scrivere la parola fine su questa vicenda. Il ringraziamento va a tutti coloro che in queste ore si sono resi collaborativi e disponibili sapendo che l’obiettivo primario del nostro esecutivo era la salute di tutti i cittadini di Mormanno garantendo sempre massima trasparenza per tutta la comunità».