Neonato calabrese in pericolo di vita trasferito d’urgenza in aereo a Napoli

Atterrato da poco all’aeroporto di Napoli-Capodichino un velivolo militare da trasporto Falcon 900 del 31esimo Stormo dell’Aeronautica Militare con a bordo un bambino di appena 10 giorni in imminente pericolo di vita.

Il volo salva-vita è stato disposto, su richiesta della prefettura di Catanzaro, dalla Sala Situazioni di Vertice del Comando della Squadra Aerea dell’Aeronautica Militare che ha tra i vari compiti anche quello di coordinare questo genere di attività a favore della popolazione civile su tutto il territorio nazionale.

Il velivolo militare è decollato dall’aeroporto militare di Ciampino, sede del 31esimo Stormo, verso l’aeroporto di Lamezia Terme, dove ha imbarcato il piccolo paziente, la mamma e l’equipe medica che ha garantito un monitoraggio continuo durante il trasporto aereo.

Il Falcon 900 si è poi diretto verso l’aeroporto partenopeo. Qui un’ambulanza ha completato il trasporto sanitario fino a raggiungere l’ospedale Monaldi dell’azienda ospedaliera dei Colli di Napoli.