Non si ferma all’alt dei Carabinieri e provoca incidente, 24enne denunciato

Un giovane di 24 anni, con precedenti, è stato denunciato dai Carabinieri della compagnia di Corigliano Calabro (Cosenza) per resistenza a pubblico ufficiale, porto abusivo di armi e guida sotto gli effetti di stupefacenti, con l’aggravante di aver causato un incidente con feriti.

I fatti si riferiscono alla notte scorsa: intorno alle due, una station wagon non si è fermata all’alt dei militari, che avevano osservato l’auto muoversi in maniera sospetta. Ne è nato un inseguimento per le strade della frazione di Schiavonea.

L’uomo alla guida ha effettuato diverse manovre pericolose e alla fine, non fermandosi ad uno stop, ha investito un altro veicolo, guidato da una donna, che è rimasta ferita. Poi l’auto del fuggitivo si è schiantata sul cantiere di un palazzo in ristrutturazione. Confluite sul posto altre pattuglie, il giovane è stato bloccato ed è stato trovato in possesso anche di un coltello a serramanico con lama di più di sei centimetri.

Portato al pronto soccorso e sottoposto ad esami tossicologici, nel suo sangue sono state trovate tracce di cannabinoidi e cocaina. I risultati sono però arrivati solo in mattinata e questo ha impedito l’arresto in flagranza del giovane che è stato solo denunciato. Anche la donna è stata soccorsa e portata al pronto soccorso di Corigliano dai sanitari del 118. Ha riportato ferite guaribili in dieci giorni e dimessa