Nubifragio a Squillace lido, crolla un muro di contenimento


Il violento nubifragio che questa notte ha colpito il Catanzarese non ha risparmiato Squillace lido e la vicina località di Copanello. Tutta la zona marina si è allagata per via della bomba d’acqua che ha colpito la cittadina poco dopo mezzanotte con fulmini e tuoni.

Fiumi di fango, acqua e detriti hanno allagato le strade, diversi garage e cantine, mandando in malora tutto ciò che vi era conservato. A Fiasco Baldaia, frazione di Squillace lido è crollato un muro di contenimento distruggendo alcune auto posteggiate causando ingenti danni alle abitazioni ma non alle persone.

In poche ore di pioggia anomala tutta la zona marina di Squillace lido è finita sott’acqua, richiedendo l’intervento sul posto di vigili del fuoco, carabinieri e protezione civile. Una notte da incubo anche per gli automobilisti in transito nella galleria di Copanello rimasti bloccati per ore per via di una frana che si è riversata sulla carreggiata, impedendone il transito.

È la storia di sempre. Un territorio a forte rischio idrogeologico dove oggi non bastano più gli interventi tampone per coprire la falla di anni e anni di noncuranza di mala gestione del territorio e della mancanza di idonei interventi volti anche per contrastare certi abusivismi edilizi.

Amalia Feroleto