Nuova sede a Catanzaro per la Confagricoltura

La Confagricoltura ha una nuova sede provinciale in Via Marsico 28 a Catanzaro. Una vera e propria conquista “sul campo”, è stata definita dal presidente di Confagricoltura Catanzaro, Walter Placida, che ha aperto la conferenza stampa della cerimonia d’inaugurazione.

«Per prima cosa non è stato facile acquistare lo stabile – ha detto Placida- e in secondo luogo è stato ancora più difficile uscire dall’empasse economica che questo ci ha comportato. Ma ce l’abbiamo fatta». Il taglio del nastro è avvenuto qualche giorno fa, alla presenza, tra gli altri del presidente nazionale di Confagricoltura, Massimiliano Giansanti,del direttore generale, Franco Postorino, del presidente regionale, Alberto Statti., del presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio. Durante la cerimonia, la sala della presidenza della nuova sede di Confagricoltura è stata intitolata all’imprenditrice agricola del lametino, Mary Cefaly, intraprendente e all’avanguardia, che innovò la sua cooperativa al punto da farla diventare la migliore dalla Calabria.

Una storia poco conosciuta quella di Mary Cefaly . Un’ imprenditrice alla quale, prima di oggi, nessun altro in Calabria aveva pensato di darle un riconoscimento. «Mary Cefaly era un’imprenditrice avveduta, una che guardava al futuro, e noi di agricoltori e di agricoltrici come lei continuiamo ad averne tanti.- ha esordito il presidente nazionale di Confagricoltura, Massimiliano Giansanti.- E questa esperienza di Confagricoltura Catanzaro, con questa sua nuova sede ne è la dimostrazione. Le idee ci sono, manca il contesto su cui far produrre e valorizzare queste idee: dobbiamo ricostruire l’Italia e c’è bisogno che questo le istituzioni lo capiscano e dobbiamo far sì che l’agricoltura resti l’elemento centrale dell’economia nazionale». La manifestazione ha fornito, ai presenti, l’occasione per far un po’ il punto della situazione sul settore agricolo, la cui crescita è vera e dichiarata ma che presenta ancora molte criticità «che siamo pronti ad affrontare con chiarezza e buon senso- ha concluso il presidente nazionale di Confagricoltura, Giansanti- rivolgendoci sempre e solo alle persone politicamente competenti, perché le organizzazioni di categoria devono essere rappresentate da persone che antepongono gli interessi delle aziende a quelli personali e non devono essere un contenitore di poltrone». A seguire il governatore Mario Oliverio ha ribadito che : «Confagricoltura è un’organizzazione che svolge un ruolo importante nella nostra regione e devo dire che grazie a loro nel corso di questi anni abbiamo potuto mettere in atto gli attuali programmi di sviluppo del comparto agricolo.

Presente alla cerimonia anche il sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo che nel suo intervento ha sottolineato l’importanza dell’agricoltura auspicando una maggiore collaborazione tra le istituzioni preposte allo sviluppo del settore primario. Nel parterre anche il vicepresidente nazionale di Confagricoltura Nicola Cilento, il consigliere regionale con delega all’agricoltura. Mauro D’Acri, il consigliere regionale Arturo Bova, il presidente della Camera di Commercio di Catanzaro, Daniele Rossi, il direttore di Arcea ,Maurizio Nicolai, il direttore generale del Dipartimento regionale dell’agricoltura, Carmelo Salvino .

Amalia Feroleto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.