Nuovo lungomare, un marasma

lungomare_soveratoNon ho il minimo motivo per chiamare in lingua barbara il progetto di Lungomare. Qualcuno magari penserà che io sia un bieco reazionario e nazionalista, ma è proprio così, e tanti saluti.
Veniamo al succo. Arrivano… beh, potrebbero arrivare a Soverato dei soldini, pari a 2.700.000,00 euro; il fatto è positivo anche se dovessimo spenderli a frittelle di fiori di zucca; e il primo pensiero doveva essere quanti posti di lavoro, quanta sana economia si poteva creare con quella montagna di denaro…
Intanto sono passati anni prima che si potesse operare di fatto. Nel frattempo, viene elaborato un progetto preliminare senza che s’interpellasse la cittadinanza… e non dico il Consiglio comunale, perché sono stati più i mesi senza! Ma nessuno ha potuto esprimere un parere, suggerire…
Succede di tutto, negli uffici, con sospensioni e ricorsi e recuperi e rimpasti di funzioni; e anche questo dà un bell’aiuto a perdere tempo.
Finalmente, nel mese di settembre 2015, si riunisce una commissione, la quale, con fin troppo encomiabile rapidità, più veloce della luce, assegna il primo premio. Veloce, se è vero, come è vero, che i lavori dovrebbero essere COMPLETATI il 31 dicembre… 2020, pensate voi? Macché 2015! A Natale bisognerebbe finire, il prossimo Natale. Secondo voi, lettori cari, è possibile? O qualcuno spera di ottenere rinvii fantasmagorici, mentre alla data dell’1 ottobre siamo all’anno meno che zero?
Insomma, una vicenda partita con belle speranze, e finita, per ora, male.

Ulderico Nisticò