Nuovo sbarco di migranti in Calabria, arrivati in 54 con una barca a vela

Una vedetta della sezione operativa navale della Guardia di finanza di Crotone ha intercettato nelle prime ore del mattino una barca a vela con 54 migranti a bordo. A seguito di una telefonata di uno dei migranti in cui ha chiesto aiuto per le cattive condizioni meteo, la finanza ha intercettato la barca che stava navigando a circa mezzo miglio dalla costa a nord di Punta Alice

Dopo l’abbordaggio, un finanziere ha condotto l’imbarcazione nel porto di Cirò Marina, dove sono state pianificate le operazioni di sbarco. A bordo della barca c’erano 50 afgani, di cui 39 uomini, 4 donne e 7 bambini. Insieme a loro anche tre uomini di nazionalità turca, iraniana e azera, sospettati di essere i presunti scafisti.

I migranti sono stati trasferiti via terra al Cara Sant’Anna, mentre la barca a vela è stata trasportata a Crotone per il sequestro. I finanzieri sono stati coordinati dal Reparto Operativo Aeronavale (Roan) di Vibo Valentia.