Nuovo sbarco di migranti in Calabria, in 127 arrivati con imbarcazione a vela

Nuovo sbarco di migranti al porto di Crotone dove è approdata una imbarcazione a vela di circa 15 metri, scortata da mezzi della Capitaneria di porto, con a bordo 127 extracomunitari (69 maschi adulti, 21 donne, 37 minori, di cui 4 non accompagnati), provenienti da Iran, Iraq, Siria e Palestina.

A bordo anche un cittadino moldavo e uno russo. Alle operazioni di sbarco presso il porto di Crotone è intervenuto il funzionario di turno della Questura di Crotone, personale dell’Ufficio immigrazione, della squadra Mobile, della Polizia scientifica, delle Volanti, della Guardia di finanza e della Croce Rossa.

Dopo un primo screening sanitario presso il porto e la prima identificazione i migranti sono stati condotti da personale della Questura presso il regional hub “Sant’Anna” di Isola Capo Rizzuto.

Gli agenti della squadra Mobile e i militari della Capitaneria di porto, all’esito delle attività investigative condotte congiuntamente, hanno proceduto, all’arresto in flagranza di reato del cittadino moldavo, di 28 anni, e di quello russo, di 37 anni, ritenuti responsabili del reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. I due uomini sono stati associati presso la casa circondariale di Crotone.