Occupazione abusiva di suolo demaniale, lido sequestrato

Personale del Nucleo di polizia ambientale della Guardia costiera Capitaneria di porto di Corigliano Calabro, del Reparto territoriale Carabinieri di Corigliano-Rossano e della Sezione operativa Navale di Corigliano Calabro della Guardia di finanza, su disposizione della Procura di Castrovillari, hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo emesso dal Gip, di un’intera struttura balneare comprendente, oltre ad una porzione di spiaggia adibita a posa ombrelloni, anche opere di facile e difficile rimozione adibite a ristorante ed annessi servizi sul litorale di un Comune dell’alto Ionio Cosentino.

A conclusione di un’indagine coordinata dalla Procura, i militari hanno accertato la violazione di “occupazioni abusive” per assenza, in capo al trasgressore, di un valido titolo di occupazione del suolo demaniale.

All’operazione hanno partecipato due squadre della Polizia di Stato sotto il coordinamento, per gli aspetti dell’ordine pubblico, della Questura di Cosenza.