Oggi l’ultimo saluto a Giuseppe, in migliaia ai funerali

Migliaia di persone hanno accompagnato questa mattina nel suo ultimo viaggio Giuseppe Parretta, il 18enne ucciso sabato scorso con quattro colpi di pistola da Salvatore Gerace, pregiudicato di 56 anni, arrestato dalla Polizia subito dopo il delitto.

Un lungo corteo, aperto dagli striscioni degli studenti di tutte le scuole crotonesi, ha attraversato le vie principali della città, partendo dall’obitorio per approdare alla chiesa cattedrale in piazza Duomo. Dietro la bara bianca del ragazzo, il sindaco di Crotone, Ugo Pugliese, e la mamma della vittima, Caterina Villirillo, insieme ad altre autorità e rappresentanti istituzionali.

Tutti gli esercizi commerciali hanno abbassato le serrande aderendo all’invito del sindaco che per oggi ha proclamato il lutto cittadino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.