Oltre cento incendi al giorno. Calabria Verde si appella alla collaborazione dei cittadini

Oltre cento incendi al giorno. E’ questo il numero dei focolai attivi in Calabria nei giorni scorsi: nei mesi di luglio e agosto gli incendi gestiti dalle sale operative del Servizio Antincendio Boschivo sono stati oltre 3.600. Alcune aree sono state molto più coinvolte di altre. In particolare si stanno registrando numerosissimi incendi nell’aria grecanica della provincia di Reggio Calabria (tra i comuni colpiti Bagaladi, Roghudi, Bova, Melito di Porto Salvo, Condofuri, Roccaforte del Greco) dove tra luglio e agosto gli incendi sono stati più di 80. Da ieri è attivo un incendio molto vasto nel Comune di Roghudi che ha visto impegnati nella giornata due mezzi aerei dello Stato e per tutta la notte squadre di Calabria Verde.

Stamattina alle prime luci dell’alba un DOS (direttore operazioni di spegnimento) di “Calabria Verde” sta dirigendo le operazioni di spegnimento di tre Canadair e un Erickson della flotta di Stato, che supportano l’attività delle squadre e dei mezzi di terra di “Calabria Verde” e delle Associazioni di Volontariato convenzionate con il servizio AIB regionale. 

Dall’Azienda regionale che si occupa della prevenzione e delle politiche della forestazione, arriva un accorato appello rivolto ai cittadini per rafforzare la dura lotta impari che sta svolgendo l’intero sistema AIB regionale.

In considerazione dell’andamento degli incendi che sta caratterizzando questa campagna estiva AIB 2020, “Calabria Verde” invita ogni cittadino a sentirsi una “Sentinella dei Boschi” e segnalare tempestivamente ogni incendio o principio di incendio al numero verde regionale 800496496 o al numero 115 dei Vigili del fuoco. Eventuali comportamenti dolosi possono essere segnalati al 1515 o al 112 numero di emergenza nazionale.