Operazione “Ciclope”, smantellata organizzazione dedita a frodi. 17 arresti

Cinque persone in carcere, altre dodici ai domiciliari, beni per un valore di circa 12 milioni sequestrati e tre società sottoposte ad amministrazione giudiziaria. Sono i numeri dell’operazione Ciclope messa a segno dalla guardia di finanza tra il Crotonese ed il Veronese, più precisamente tra Cutro, Isola Capo Rizzuto, Rocca di Neto in Calabria; Belfiore e Cologna in Veneto.

Tra le persone colpite dalle misure cautelari emesse dal Tribunale pitagorico ci sono anche due dipendenti pubblici. Le indagini avrebbero consentito di smantellare quella che viene definita come “un’agguerrita associazione” che effettuava delle frodi fiscali e il riciclaggio dei relativi profitti del reato. Secondo gli investigatori sarebbero stati infatti sottratti al fisco quasi 5,6 milioni di euro fra Ires, Iva ed Irap.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.