Operazione “Efesto 2”, chiuse le indagini per 62 persone

La Procura distrettuale antimafia di Catanzaro ha chiuso le indagini relative all’operazione denominata “Efesto 2”, condotta nell’ottobre 2020 dal Nipaaf dei carabinieri Forestale di Cosenza e dalla Guardia di finanza, su un presunto traffico illecito di rifiuti che si sarebbe sviluppato a Montalto Uffugo.

Sono sessantadue gli indagati che, secondo l’accusa, hanno costituito un’associazione a delinquere, operante tra Cosenza, Lamezia Terme, Napoli e la provincia di Salerno, caratterizzata dalla presenza di più centri operativi, coordinati reciprocamente al fine di promuovere, organizzare e gestire una vastissima attività di ricettazione di rame di provenienza furtiva e traffico illecito di rifiuti.