Operazione “Prisoners Tax”, arresti per droga ed estorsioni. Colpito sodalizio di San Sostene

Dalle prime luci dell’alba, nella provincia di Catanzaro, oltre 200 carabinieri della Compagnia di Soverato agli ordini del Capitano Gerardo De Siena, e del Comando Provinciale di Catanzaro, guidati dal colonello Marco Pecci, stanno procedendo all’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 25 persone, emessa dal Gip di Catanzaro su richiesta della Procura distrettuale antimafia, diretta dal procuratore Nicola Gratteri.

I reati contestati sono quelli di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti ed estorsione.

Nell’operazione Prisoners Tax sono finiti in manette i presunti reggenti del sodalizio, Domenico Procopio e il figlio Carmine. Perquisito anche un bar al centro di San Sostene considerato dagli inquirenti la base degli affari della cosca.