Ospedale di Soverato: trattamento del dolore con radiofrequenza, un nuovo traguardo raggiunto

 Inaugurato il nuovo servizio dedicato al trattamento del dolore cronico attraverso l’utilizzo della radiofrequenza antalgica al Presidio Ospedaliero del Basso Ionio di Soverato, grazie all’equipe di Anestesia, Rianimazione e Terapia del Dolore diretta dal Dr. Pantaleone Grande. Una nuova tecnica che si aggiunge a quelle applicate come arma nella lotta al dolore.

Il progetto nasce da una fruttuosa collaborazione all’interno dell’ASP di Catanzaro tra il direttore del Dipartimento Emergenza-Urgenza e della struttura di Anestesia, Rianimazione e Terapia del dolore Dr.ssa Anna Monardo del Presidio Ospedaliero di Lamezia Terme e il Responsabile Anestesista, Rianimazione e Terapia del dolore Dott. Pantaleone Grande del Presidio Ospedaliero di Soverato.

All’inaugurazione erano presenti il Commissario Straordinario dell’ASP di Catanzaro Dr. Ilario Lazzaro e il Direttore Sanitario Aziendale Dott. Luigi Mandia, che hanno potuto condividere e plaudere a questo importante traguardo nel trattamento della sintomatologia cronica volto a migliorare la qualità di vita dei pazienti.

Il servizio è disponibile a tutti, previa prenotazione con impegnativa per visita di terapia del dolore, tramite il CUP presente nelle strutture dell’ASP di Catanzaro, le farmacie abilitate, il portale del cittadino (https://prenotazione.asp.cz.it), il numero unico provinciale (0961789789).

Questa nuova prestazione fa parte di una serie di interventi mirati a migliorare il processo assistenziale, con l’obiettivo di offrire maggiori servizi al paziente, migliorandone la qualità. L’ASP di Catanzaro dimostra, ancora una volta, di essere sempre più vicina alle esigenze del territorio e di promuovere nuovi sistemi integrativi per la cura dei pazienti con dolore cronico.