Ottimizzazione del servizio ticket del PST di Soverato

In merito alla lettera pubblicata da codesta testata, con la quale un utente di Bivongi ha lamentato dei disagi nell’accesso allo sportello ticket di Piazza G. Casalinuovo, è doveroso esprimere umano rammarico, ma anche fornire alcuni chiarimenti.

La decisione, assunta dal Responsabile del Polo Sanitario di Soverato di fissare a 50 il numero delle prestazioni erogabili giornalmente dall’Ufficio Ticket del DSS di Soverato, è stata dettata da oggettive difficoltà connesse alla carenza cronica di personale amministrativo. Tuttavia, come confermato dallo stesso utente, gli operatori, esaurite le prime 50 prestazioni, continuano ad accogliere le richieste degli utenti in base all’ordine di arrivo, fino alle ore 12.00.

Questa Direzione, dal canto suo, aveva già posto in essere alcune misure urgenti atte a ottimizzare il servizio, superando le difficoltà derivanti dal blocco delle assunzioni, in particolare:

  • con disposizione n° 99302 del 05/11/2019 ha provveduto a trasferire una unità di personale da altro Servizio Distrettuale al PST di Soverato.
  • con nota n° 135592 del 02/12/2019 ha dato avvio all’installazione di un Totem per la riscossione automatica del Ticket presso la sala di attesa del PST di Soverato.

Quanto alla sala d’attesa, recentemente ampliata e rinnovata, va precisato che il numero dei posti a sedere è quello massimo consentito e risulta sufficiente durante l’attività ordinaria. I provvedimenti su indicati, attraverso lo snellimento e la velocizzazione delle procedure, lo renderanno adeguato anche nelle giornate di iperafflusso.

Si coglie, infine, l’occasione per ribadire che questa Direzione è sempre disponibile a rispondere all’utenza per ogni esigenza o difficoltà, nonché a raccogliere osservazioni e suggerimenti che possano migliorare la fruibilità di ciascun servizio erogato.

Dott.ssa Tiziana Parrello
Direttore ff del DSS di Soverato

ARTICOLO CORRELATO
Soverato – Segnalazione disservizio sportello ticket Asl in piazza Casalinuovo