Pancake al cioccolato contaminati e ritirati dal mercato per Listeria: quale lotto è a rischio

Il Ministero della Salute ha emanato un richiamo attraverso il suo portale dedicato agli “Avvisi di sicurezza e ai Richiami di prodotti alimentari da parte degli operatori”, per rischio microbiologico. Questa volta il ritiro dai negozi di alimentari e supermercati riguarda un singolo lotto di Pancake al cioccolato confezionati e venduti a marchio Creperie Jarnoux.

Come spiega l’avviso il richiamo, datato 6 ottobre ma pubblicato dal Ministero solo oggi 10 ottobre, il richiamo è stato disposto in via precauzionale dallo stesso produttore per una possibile rischio microbiologico per i consumatori. A far scattare il ritiro, come spiega anche il sito del dicastero, è stata la presenza di Listeria monoctygenes, un batterio che può essere nocivo per la salute, già responsabile di diversi richiami nelle settimane scorse.

Lo stesso batterio infatti è stato al centro del richiamo dei wurstel e dei tramezzini al salmone e di una allerta generale a livello europeo dopo diversi casi di malori. L’infezione si manifesta con sintomi a carico del sistema gastrointestinale, ma può causare ad anziani e immunodepressi meningite o portare ad aborti e parti prematuri in caso di donne in gravidanza. Il prodotto richiamato è preparato e confezionato dalla ditta Bernard Jarnoux Crepier con sede a Lamballe, in Francia.

È venduto in confezioni da sei Pancake da 150 grami ciascuna. Il lotto interessato dal ritiro è il numero 256 con scadenza o termine minimo di conservazione fissato all’11 ottobre 2022, data entro cui è prevista anche la fine dell’affissione dell’avviso. I prodotti invenduti sono stati già ritirati dai negozi in attesa di ulteriori verifiche. Per precauzione, Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, raccomanda ai consumatori che avessero già acquistato il prodotto con il lotto indicato è quella “di non consumarlo e di riportarlo al punto vendita per rimborso o sostituzione”.