Paura su un aereo Volotea diretto in Calabria e costretto a tornare a Genova

Disagi e paura per i passeggeri del volo V71818 Genova-Lamezia Terme, di Volotea, rientrato all’aeroporto Cristoforo Colombo di Genova dopo circa mezz’ora dal decollo per un possibile problema tecnico e che sarebbe dovuto atterrare invece allo scalo aeroportuale di Lamezia.

A bordo c’erano in gran parte famiglie dirette in vacanza al mare. E dopo circa mezz’ora di volo, per una sospetta avaria il volo è tornato indietro. Quando il comandante ha dato l’annuncio è calato il gelo. Poi l’atterraggio di emergenza sulla pista del Cristoforo Colombo con Vigili del fuoco e sanitari del 118 ad attendere come previsto dai protocolli.

“Dopo un’attenta ispezione eseguita dai suoi tecnici – ha spiegato la compagnia – ha attivato un aereo di back up al fine di assistere i passeggeri coinvolti”. Il volo è stato poi riprogrammato.

La compagnia ha fornito ai passeggeri un voucher, la possibilità di cambiare volo gratuitamente o di essere completamente rimborsati. Inoltre, Volotea si è offerta di coprire le spese di trasporto via taxi di tutti i passeggeri che hanno deciso di fare ritorno alle proprie abitazioni e di tornare più tardi, in prossimità della partenza del nuovo volo. Oltre alle informazioni e aiuto forniti dalla compagnia, i passeggeri sono stati assistiti anche dal personale dell’aeroporto.