Pauroso incidente stradale in Puglia, 3 morti. Uno era calabrese

Tre persone sono morte e altre tre sono rimaste ferite nello scontro fra un mezzo pesante e due automobili sulla strada statale 100 che collega Taranto a Bari. Lo scontro è avvenuto all’altezza del tratto fra Mottola e San Basilio intorno alle 6,30 di mattina.

La statale è stata chiusa temporaneamente al traffico nel tratto tarantino interessato dall’incidente. Il camion è finito in una scarpata e le condizioni del conducente sono considerate gravissime.

I tre deceduti si trovavano a bordo delle due auto coinvolte: una Fiat Multipla è stata scaraventata sul guard rail e si è accartocciata, mentre una Fiat Panda si è ribaltata. Sono intervenuti i carabinieri e i vigili del fuoco, oltre alle ambulanze del 118.

Nell’incidente sono morti Salvatore Festa, 49enne conducente della Fiat Multipla e il 55enne Santino Loiudice che era con lui, entrambi di Gravina di Puglia (Bari); e Giuseppe Terranova, 49enne di Rose (Cosenza), conducente della Fiat Panda. I feriti sono altri due passeggeri della Fiat Multipla, di cui uno in prognosi riservata, e l’autista dell’autoarticolato, anche lui in gravi condizioni, che sono stati trasportati agli ospedali di Castellaneta e Taranto.