Paziente muore in ospedale e i familiari aggrediscono il medico

Un medico anestesista dell’ospedale civile San Giovanni di Dio di Crotone, e’ stato aggredito e malmenato mentre era in servizio nel reparto Rianimazione del nosocomio dai familiari di un paziente, un uomo di 33 anni di Rosarno, ai quali aveva appena comunicato che il loro congiunto era deceduto.

Sono stati in particolare due uomini e due donne – tutti originari della provincia di Reggio Calabria – a scagliarsi contro il medico sottoponendolo ad un violento pestaggio, utilizzando qualunque oggetto contundente avessero a portata di mano ed aggredendo anche alcuni infermieri che erano corsi in aiuto della vittima.

Soltanto l’intervento degli agenti della Squadra Volanti della Questura, allertati dai sanitari del nosocomio ha messo fine al pestaggio. Le due donne sono state denunciate a piede libero per lesioni in concorso, danneggiamento ed interruzione di pubblico servizio. L’anestesista, dopo essere stato soccorso dai colleghi, e’ stato ricoverato nel reparto chirurgia dell’ospedale per un trauma cranico e addominale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.