Pesava alla nascita solo 370 grammi, Lorenzo sopravvive grazie ad un intervento chirurgico

Il piccolo Lorenzo è nato con oltre quattro mesi di anticipo e pesava meno di quattrocento grammi, ma un intervento realizzato dagli specialisti dell’ospedale Policlinico di Milano gli ha salvato la vita.

La storia di Elena e del piccolo Lorenzo ha dell’incredibile. Dopo aver saputo di essere rimasta incinta, al quinto mese di gravidanza è entrata in travaglio.

La donna è infatti corsa in ospedale con sedici settimane di anticipo e quando il suo piccolo è nato pesava solo 370 grammi. Il bimbo non aveva la forza di piangere: i suoi polmoni infatti non erano ancora formati. Oltre a questo problema, il piccolo aveva una grave perforazione intestinale dovuta al fatto che i suoi organi non si erano ancora sviluppati.

I chirurghi pediatrici della clinica Mangiagalli – dove ogni anno nascono circa seimila bambini – lo hanno quindi sottoposto a una operazione molto delicata.

Dopo l’intervento fortunatamente le condizioni del piccolo si sono stabilizzate. Oltre ad aumentare il peso è stato possibile “riattivare l’intestino”: “Oggi Lorenzo sta bene, è tornato a casa ed è arrivato a superare i 3 chili: anche per questo, per noi rimarrà sempre un supereroe”.