Pesca di frodo, sequestrati settecento chilogrammi di prodotto ittico

La Capitaneria di porto di Crotone, nel corso di un’operazione mirata sulla filiera della pesca, ha sequestrato settecento chilogrammi di prodotto ittico di illecita provenienza, pescato in acque locali e destinato ad imprese commerciali del territorio nazionale.

Il prodotto, in particolare, era privo di qualsivoglia documentazione che ne attestasse la tracciabilità. L’operazione è stata condotta a conclusione di un’intensa attività d’indagine finalizzata alla verifica del rispetto della normativa vigente in materia di cattura, produzione, trasporto e commercializzazione dei prodotti della pesca da parte degli esercenti locali.

Il prodotto ittico, appena pescato, era trasportato su un furgone bloccato dal personale della Capitaneria ed il cui conducente non era in possesso della documentazione di trasporto.