Petizione – Salviamo il reparto Ginecologia/pediatria di Soverato

A scrivere queste poche righe è una ragazza di 23 anni, mamma di un figlio di 3 anni e in attesa del secondo a dicembre. Il mio nome è Francesca , le scrivo per una struttura che ho a cuore, o meglio dire un reparto in particolare , ginecologia/pediatria dell’ospedale di Soverato (Cz).

Mi meraviglio di come quel che resta di bello nella nostra ormai andata a male sanitá , possa chiudere i battenti così . Quel reparto per chi ha già avuto la fortuna di viverci è meraviglioso , infermieri, ginecologi , caposala , loro tutti ti fanno sentire a casa , (cosa che non tutti gli ospedali hanno il pregio di fare).

L’ho vissuto per ben 3 mesi 3 anni fá , giorno dopo giorno , ho visto con i miei occhi e sentito con le mie orecchie quanto amore sprigiona quel reparto. Mi creda, crea un grande vuoto ad oggi non poter rivivere quelle emozioni.

Come si può vedere un reparto nascite vuoto? Posti letto , soldi ITALIANI SPESI li , vuoti , senza più storie da raccontare? Come si può dover partire da casa con dei dolori assurdi , per arrivare in un lasso lungo di tempo a Catanzaro per ricevere assistenza? Da madre, come posso affrontare km d’angoscia per portare il mio bambino a Catanzaro per una visita d’emergenza pediatrica?

Vi rendete conto che chiudendo questa struttura state chiudendo gran parte dei paesi vicini?
Vi rendete conto che state distruggendo il bello che ne tiene?
Già Soverato in se non offre grande sanità, con orari d’attesa immensi al pronto soccorso e reparti sempre in diminuzione , ora ci togliere anche la possibilità di dare alla luce un figlio in un ambiente sano?
Non so se leggerete mai queste parole , ma mi creda , se legge tra le righe e apre il cuore può capire che è tutto frutto di un gran rispetto e ammirazione per il 4 piano dell’ospedale di Soverato.
Non chiudetelo , lasciateci la serenità.

Francesca Carè

– FIRMA LA PETIZIONE