Petrizzi attonita, piange Leandro

Le brutte notizie lasciano sempre e comunque l’amaro in bocca di qualsivoglia natura esse siano e qualsiasi cosa riportino ma sono quelle particolarmente cruente a destabilizzare lasciando attoniti anche gli animi più insensibili. Il piccolo borgo ionico vive sgomento in queste ore la perdita di Leandro Celia, l’adolescente travolto da un treno nel tardo pomeriggio di ieri in prossimità del fiume Beltrame sulla tratta ferroviaria Montepaone-Soverato. E’ la comunità tutta, unita in decoroso silenzio, a piangere la perdita del giovane, conosciuto in paese per la simpatia e lo smisurato affetto per gli animali, unico figlio di genitori che hanno fatto del lavoro una vera e propria questione di vita.

La notizia dell’immane tragedia, giunta a Petrizzi solo in serata dopo l’espletamento delle rituali pratiche di identificazione del corpo da parte dei competenti organi di legge, ha gettato nella disperazione generale e nel profondo sconforto il centro collinare distante pochi chilometri dal luogo dell’accaduto già tristemente noto per il consistente tributo di vite dato dal Camping Le Giare e per l’incidente sul lavoro che qualche anno fa interessò i lavori di realizzazione di una passerella pedonale tra i due ponti, posta ad unione dei marciapiedi. In un insolito pomeriggio di inizio marzo, preludio di una primavera ormai alle porte quanto fine di un inverno che pare desista a voler cedere il passo, la breve vita di Leandro si ferma. Siamo certi però i tredici anni vissuti basteranno a farcelo ricordare, immortale, girovagare per le viuzze del paese, un tempo bimbo spensierato in bicicletta piuttosto che in compagnia dei cani suoi amici di sempre, oggi ometto alla conquista di un mondo che a mala pena ha avuto modo di conoscerlo e apprezzarlo. Per tutti, a memoria, i suoi sorrisi e la sua immensa bontà a cercare di colmare un vuoto troppo grande lasciato da chi, per vitalità, mai avrebbe accettato di doversi fermare.

Massimiliano Giorla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.