PGS Calabria, la nuova stagione sportiva fa sognare i giovani

Il direttore tecnico Agostino: «Ogni anno è una grande emozione. Record di iscritti alla Coppa Calabria»

“Lo sport che sa sognare” è lo slogan scelto dalle PGS per la stagione sportiva appena iniziata. Un motto che si rifà a don Bosco ed al sogno dei nove anni con il quale il fondatore della congregazione salesiana comprende la missione della sua vita con e per i giovani. Quel sogno oggi è ancora attuale e le Polisportive Giovanili Salesiane, attraverso l’abile strumento educativo rappresentato dallo sport, si sforzano di proseguire quella missione per la formazione integrale dei ragazzi. Un impegno che non si è mai fermato in Calabria anche durante la stagione estiva con il Campo Scuola per Alleducatori e che oggi prosegue con la presentazione ufficiale e l’avvio delle attività e degli eventi targati 2022/2023.

Coinvolte nelle numerose iniziative quasi tutte le province calabresi, grazie al coordinamento del Comitato Regionale e all’impegno dei Comitati territoriali di Catanzaro, Cosenza, Reggio Calabria e Vibo Valentia, quest’ultimo costituito nell’anno in corso. E proprio a Vibo, presso i locali dell’Oratorio Salesiano, si è tenuta l’Assemblea dei dirigenti-quadri e la Commissione tecnica regionale, appuntamenti che hanno registrato la partecipazione delle associazioni sportive provenienti da tutta la Regione.

La proposta PGS per la nuova stagione conferma le discipline sportive degli anni passati: calcio a 5, pallavolo, basket e danza per tutte le fasce d’età. Discipline che saranno affiancate, in corso d’opera, da altri sport. Un’attenzione particolare sarà rivolta alle attività di inclusione sociale, come già fatto durante il Campo Scuola, all’ambiente ed ai progetti di legalità sulla scia delle recenti Pigiessiadi, inserite nel brand Calabria Straordinaria, nel corso delle quali sono intervenuti i testimoni di giustizia Pino Masciari e Andrea Dominijanni. La formazione continuerà ad essere l’elemento cardine delle PGS nella nostra Regione: previsti durante l’anno percorsi formativi per alleducatori, dirigenti, arbitri, atleti e famiglie. Grande attesa, poi, per il grande evento di caratura nazionale “Pigiessiadi Calabria – Memorial Luigi Corio” in programma nei mesi di giugno e luglio 2023 che coinvolgerà, in base alle stime degli anni precedenti, oltre 2 mila persone tra tornei, spettacoli, talk show, percorsi formativi, momenti di riflessione, preghiera e tanto altro. Non mancheranno le consuete Feste Regionali e Provinciali, concentramenti sportivi riservati ai più piccoli delle categorie Micro e Mini. E ancora, i campionati della “Don Bosco Cup” che si svilupperanno a partire dal mese di novembre con le fasi provinciali fino ad arrivare alle finali regionali in primavera. E infine, la Coppa Calabria, competizione di calcio a 5 e volley che da consuetudine apre la stagione sportiva e che ha registrato proprio in questi giorni adesioni da record.

«Siamo solo alle battute iniziali – spiega Mariastella Agostino, direttore tecnico delle PGS Calabriae siamo già estremamente soddisfatti dell’entusiasmo e della grande adesione, in particolare alla Coppa Calabria. Sono ben 196 le squadre che stanno partecipando al torneo. Abbiamo superato i numeri della scorsa stagione, quando le compagini erano 123. È sempre una grande emozione ripartire e sono contenta delle ottime risposte».