Plauso all’artista calabrese Chiaravalloti per il podio della “Street Art Challenge”

Le potenzialità della street art come elemento di innovazione e riqualificazione per il territorio sono state intercettate anche da E-Distribuzione, la più grande società in Italia nel settore della distribuzione e misura di energia elettrica. La materia prima non manca: sono numerose infatti le infrastrutture elettriche che possono trasformarsi in opere d’arte grazie all’immaginazione di artisti e writer. Il contest “Street Art Challenge” nasce con l’obiettivo di raccontare l’impegno di E-Distribuzione nel valorizzare la bellezza del territorio italiano e rinnovare le proprie infrastrutture, attraverso i linguaggi, il talento e la creatività di artisti nazionali e internazionali. E quest’anno la cabina artistica più bella d’Italia si trova a Girifalco ed è stata realizzata dal catanzarese Claudio Chiaravalloti.

Un bellissimo risultato per Girifalco che ha visto negli ultimi anni diversi interventi artistici volti ad arricchire il tessuto urbano di contenuti, concetti,  immagini e colori. Un percorso di riqualificazione “artistica” che si è innescato con l’iniziativa Ri_vedi il Centro storico , un’ iniziativa che si poneva tra i tanti obiettivi soprattutto quello di lasciare, edizione dopo edizione,  una traccia permanente e visibile. Ed ogni traccia racconta una storia, uno stile, una libera interpretazione della suggestione che regala il luogo che diventa una tela, una testimonianza. E diverse sono state le testimonianze : il poeta di strada Davide Casavola, l’illustratrice venezuelana Sara Fratini, l’ art e creative director Massimo Sirelli, l’artista girifalcese Rocco Ugo Conte e lo stesso Claudio Chiaravalloti.

Da coordinatrice locale di Forza Italia e da ex amministratore comunale con la passione acclarata per la riqualificazione urbana un particolare ringraziamento lo rivolgo all’artista calabrese Claudio Chiaravalloti che ha impreziosito, negli anni, Girifalco con diverse opere. Nel 2017 è stata Piazzetta Maiuri il luogo prescelto per l’intervento artistico realizzato da Claudio ospite della terza edizione della manifestazione estiva Ri_vedi il Centro storico. E nel 2018 grazie alla prima e proficua collaborazione con Enel, che dopo aver visionato una bozza di progetto, ha ristrutturato con entusiasmo e messo a nostra disposizione i muri esterni di una sua cabina di trasformazione sita tra via dei Papaveri e via degli Oleandri, è nata la cabina letteraria. Un lavoro ideato  ( insieme alle panchine letterarie distribuite nello stesso spazio verde)  per raccontare Girifalco e la Calabria a partire dai due capolavori del cittadino onorario di Girifalco, il noto scrittore Domenico Dara . Un lavoro che ha preso forma grazie soprattutto al coinvolgimento del talento oramai accreditato dell’artista Chiaravalloti, writer autodidatta di Catanzaro.

Le buone idee hanno il potere di camminare da sole e di andare lontano. In questo caso sul podio di una “Street Art Challenge”. L’ auspicio è che si possa fare sempre di più per impreziosire il tessuto urbano di bellezza e contenuti. L’arte è oggi più che mai uno strumento utile per la valorizzazione e la promozione di un territorio e per la diffusione di elementi di pregio estetico integrati nel paesaggio. Una formula vincente per rendere più belle e attrattive le città attraverso la dimensione artistica che può dare cuore e anima ai luoghi, suscitare emozioni e coinvolgere in esperienze.

Elisabetta Ferraina
Coordinatrice Forza Italia Girifalco