Polizia di Stato dona un cane ad un bambino malato truffato on line

Nelle settimane precedenti al Natale un signore è stato truffato attraverso il web. Alla guida della propria auto in compagnia dei tre figli minori, dopo aver chiesto informazioni per strada ad una pattuglia della Polizia Stradale che stava lavorando su Cosenza Nord l’uomo ha raccontato l’episodio. Una storia commuovente che ha molto colpito gli agenti in servizio. L’uomo infatti ha spiegato loro che insieme al figlio, affetto da una gravissima patologia neoplastica, nelle settimane precedenti aveva cercato di comprare un cucciolo di cane on line, ma come accade spesso per gli acquisti in rete pur avendo corrisposto il denaro chiesto dal venditore non aveva ricevuto nulla.

Il cucciolo però doveva essere il regalo di Natale per il bimbo malato e visto l’accaduto avrebbero dovuto aspettare un po’ di tempo per acquistarne un altro. Fortemente deluso da ciò il signore ha quindi chiesto agli agenti quale fosse l’iter da seguire per denunciare la truffa. I poliziotti una volta rientrati hanno informato il comandante della Sezione Polizia Stradale di Cosenza Giovanni Spina della vicenda proponendo di intervenire per regalare una gioia al bimbo truffato. Insieme agli altri colleghi della Sottosezione Polizia Stradale di Cosenza Nord, hanno quindi deciso che per Natale avrebbero fatto una sorpresa al piccolo: gli avrebbero regalato loro un cucciolo di cane.

Sabato 23, antivigilia di Natale, il padre, la madre e il bambino sono stati invitati a raggiungere i locali della Sottosezione Polizia Stradale di Cosenza Nord, dove a sorpresa è stato loro regalato un cucciolo di nome Bea. Grande l’emozione della famiglia e degli agenti nel momento in cui il cagnolino è stato consegnato tra le braccia del bimbo. Momenti di grande commozione vissuti da tutti i presenti con il padre del ragazzino che ha chiesto di divulgare la vicenda per comunicare a tutti le grandi doti di umanità e solidarietà espresse dal personale della Polizia di Stato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.