Precipita in un dirupo, salvato dai vigili del fuoco

 I vigili del fuoco di Reggio Calabria hanno portato a termine un’operazione di salvataggio nei boschi del Parco Nazionale d’Aspromonte, dove una persona era rimasta ferita precipitando ad un burrone.

Era all’incirca l’una e quindici quando alla sala operativa dei Vigili del fuoco di Reggio Calabria è giunta la richiesta d’intervento nel comune di Sant’Eufemia d’Aspromonte. La segnalazione è pervenuta da un parente che il malcapitato, se pur ferito, era riuscito a contattare.

Dalla sala operativa dei Vigili del fuoco è stato predisposto l’invio della squadra del distaccamento di Palmi e di una squadra formata da personale speleo alpino fluviale. Giunti nelle vicinanze del sito, i Vigili del fuoco hanno incontrato delle persone che hanno indicato il punto in cui si trovava la persona da soccorrere che era ferita e impossibilitata a muoversi.

Per raggiungerlo i Vigili hanno percorso un torrente scosceso e con folta vegetazione. Successivamente l’infortunato è stato posto su una barella per essere trasportato, non senza difficoltà, a valle fino a raggiungere la strada dove ad attendere c’era personale del Suem 118.

Ricevute le prime cure del caso, il ferito è stato trasportato presso l’ospedale di Reggio Calabria. Presente sul posto anche una pattuglia della locale stazione Carabinieri di Sant’Eufemia d’Aspromonte che ha provveduto agli adempimenti di competenza.