“Premio Cassiodoro il Grande”: stasera la decima edizione al Teatro Politeama di Catanzaro

Il “Premio Cassiodoro il Grande” taglia il traguardo della decima edizione con una straordinaria serata all’insegna della cultura, dello spettacolo, della solidarietà e della spiritualità. Lunedì 16 dicembre, alle ore 20, al Teatro Politeama di Catanzaro con ingresso gratuito, si rinnova l’appuntamento con l’evento promosso dall’Associazione Centro Culturale Cassiodoro, in collaborazione con l’Arcidiocesi di Catanzaro-Squillace ed il sostegno della Regione Calabria-Assessorato alla cultura.

Il palmarès dell’ambita onorificenza si arricchisce di nuovi nomi di assoluto rilievo regionale, nazionale e internazionale. La cinquina di premiati prevede la presenza di S.E. Card. José Tolentino de Mendonça, Archivista e Bibliotecario di Santa Romana Chiesa che sarà accolto, oltre che dal Presidente dell’Associazione, Don Antonio Tarzia, anche dai mons. arcivescovo Vincenzo Bertolone e arcivescovo emerito Antonio Cantisani, e da mons. Francesco Oliva, vescovo della Diocesi di Locri–Gerace. A completare l’eccezionalità dei premiati sul versante della spiritualità, Fratel Cosimo, mistico della Madonna dello Scoglio di Santa Domenica di Placanica che, per la prima volta in assoluto, ha accettato di muoversi dal suo eremo di preghiera.

Per il campo della ricerca medica e scientifica saranno premiati Alfredo Focà dell’Università Magna Graecia di Catanzaro e Vittorio Caminiti, presidente della Fondazione ATS di Reggio Calabria. Per il settore cultura l’associazione ha deciso di premiare lo scrittore di origini girifalcesi Domenico Dara, astro nascente del panorama letterario italiano. Fra gli insigniti del titolo di socio onorario anche Mons. Vincenzo Zoccoli, della Parrocchia SS. Salvatore di Catanzaro, don Enzo Iezzi, parroco della Basilica Minore di Squillace, e don Antonio Scicchitano della parrocchia di Santa Barbara in Amaroni e padre spirituale del Centro Calabrese di Solidarietà.

Non mancheranno i momenti di spettacolo con la cantastorie Francesca Prestia che presenterà in anteprima un inno a Cassiodoro accompagnato dalle coreografie della scuola di ballo Artedanza. L’attore catanzarese Enzo Colacino leggerà alcuni scritti di Cassiodoro tratti dalle Variae. A far rivivere l’atmosfera natalizia, inoltre, saranno ben sei cori polifonici provenienti da tutta la Calabria: “Singing Cluster” con il “Piccolo coro Carillon”, Coro “Rosario Fasano” e Coro “Voci di luce” di Catanzaro, i due Cori “Santa Cecilia” di Amaroni e Squillace, e il Coro polifonico “Laetare” di Locri-Gerace.