Presentata la quinta edizione della FaiMarathon

foto-conferenzaRitorna il tanto atteso appuntamento con la FAIMARATHON. Una giornata FAI d’autunno alla scoperta di luoghi speciali e poco conosciuti. In Italia saranno 600 i siti coinvolti, attraverso 150 itinerari tematici.

Sul territorio, il Gruppo FAI Giovani di Catanzaro esordisce proponendo, per domenica 16 ottobre, dalle ore 10.30 alle ore 18.30, in collaborazione con la Delegazione FAI Catanzaro, un percorso a tappe nel borgo di Cropani.

I dettagli dell’iniziativa sono stati illustrati durante una conferenza stampa moderata dall’avvocato Paola Mazza.

<<Ringrazio il FAI per aver scelto Cropani come sede della V edizione della FAI Marathon – ha sottolineato il sindaco Bruno Colosimo. – Mi auguro che, grazie a questa iniziativa che sensibilizzerà sicuramente  l’opinione pubblica, si possa avviare un percorso virtuoso per rilanciare questo borgo come città turistica.>>

<<E’ importante sensibilizzare i ragazzi ad amare il loro territorio – ha evidenziato l’assessore alla Cultura di Cropani, Santina Logozzo – perché i giovani vivono in un mondo globalizzato che fa perdere il contatto con il territorio. I Docenti hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa promossa dal FAI, nonostante sia domenica, ed avremo una partecipazione molto sentita da parte degli alunni delle scuole di Cropani.>>

<<Finalmente oggi non ci sentiamo più soli – ha dichiarato Raffaele Mercurio dell’associazione La Masnada. – Noi organizziamo da tredici anni il Festivaletteratura di Calabria ‘Parole erranti’ che ha portato Cropani a ricevere il riconoscimento di Città del Libro. La vocazione letteraria di questo borgo sarà protagonista durante la FAImarathon attraverso due appuntamenti: un Laboratorio di lettura ad alta voce, dedicato ai bambini dai 3 ai 10 anni, e un aperitivo poetico con reading di letture a tema, organizzato in collaborazione con LaMAsnada.>>

<<Le delegazioni sono lo strumento concreto con cui il FAI si muove sul territorio attraverso i suoi volontari – ha spiegato Maria Saveria Ruga, delegata Cultura del FAI Catanzaro. –  L’obiettivo è promuovere la conoscenza del territorio, delle sue risorse ambientali e del patrimonio storico-artistico, facendo comprendere come sia importante che ogni cittadino si senta coinvolto in prima persona su questi temi.>>

<<E’ fondamentale fare rete per generare indotti positivi – ha affermato Manuela Alessia Pisano, capo gruppo FAI Giovani Catanzaro. – Tutto ciò deve spingere ogni cittadino a spendersi amorevolmente per il territorio. Tra gli obiettivi della giornata, vi è quello di supportare la raccolta fondi per finanziare gli interventi del FAI sul territorio nazionale. Sarà anche possibile iscriversi in loco a tariffe agevolate.>>

La manifestazione è realizzata grazie alla collaborazione con l’amministrazione comunale di Cropani e il GAL Valle del Crocchio.

L’itinerario a tappe racchiude il patrimonio archeologico e storico-artistico del borgo: l’area archeologica altomedievale, l’Antiquarium, l’Oratorio di Sant’Anna, la chiesa di Santa Lucia, la chiesa collegiata dell’Assunta, la chiesa di San Giovanni Battista e il Museo dell’olio di Casa Ligarò.  I visitatori troveranno gli accompagnatori del GAL lungo il percorso e, nello spirito della FAImarathon, potranno muoversi anche autonomamente lungo il percorso con l’ausilio di pannelli didattici.

Tutte le visite saranno con ingresso a contributo libero a sostegno delle attività della Fondazione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.