Presentata la XIII edizione del Magna Graecia Film Festival

Da Matt Dillon a Matthew Modine, sotto il segno di Ettore Scola

_DSC0014 (1024x681) E’ partito il countdown per la XIII edizione del Magna Graecia Film Festival! Il tanto atteso programma della manifestazione, diretta da Gianvito Casadonte e dedicata alle opere cinematografiche prime e seconde, è stato presentato in conferenza stampa.

Ad aprire i lavori è stato il sindaco di Catanzaro Sergio Abramo: <<Il festival continua a crescere in maniera esponenziale. Bellissimo percepire e vedere tutto il fermento che crea questa manifestazione sul territorio. Quest’anno abbiamo voluto fare un salto di qualità con la scelta dell’area portuale come location del Festival. Casadonte con la sua creatura promuove a livello internazionale il nostro capoluogo>>.

Presente anche il consigliere regionale Baldo Esposito: <<Questo Festival ha assunto una grande dimensione e importanza, dal punto di vista mediatico, turistico e quindi economico, per il territorio. Lo scorso anno, sul palco della kermesse, la Regione si è assunta degli impegni di collaborazione e sostegno e sono convinto che ora più che mai sarà al fianco di un evento così rilevante>>.

Immancabile la presenza del presidente della Camera di Commercio di Catanzaro Paolo Abramo: <<Da 12 anni sostengo il Festival che è diventata una realtà bellissima che ci dà lustro. Serietà, onestà e capacità sono le doti che contraddistinguono Casadonte e lo ringrazio molto per quello che sta realizzando con determinazione e caparbietà>>.

<<Un’edizione molto speciale nel nome di Ettore Scola – ha evidenziato il direttore artistico Gianvito Casadonte. – Il regista è stato il padrino del Festival e ha sempre fermamente creduto in me e in questa realtà del Magna Graecia Film Festival. A lui sarà dedicato un omaggio molto speciale nella serata finale.>>

Dal 23 al 31 luglio, la nuova location sul mare, molto suggestiva, nell’area portuale del quartiere marinaro di Catanzaro sarà la cornice perfetta per accogliere proiezioni di film, dibattiti, live musicali e, ovviamente, i personaggi del grande schermo tanto amati.

Su tutti, primeggiano i due divi di Hollywood, Matt Dillon e Matthew Modine, che sbarcheranno sulla costa ionica calabrese in una tappa esclusiva per il Magna Graecia Film Festival.

<<La presenza di queste icone del cinema – ha sottolineato Casadonte – catapulterà Catanzaro in un circuito internazionale. Regaleremo uno spettacolo unico e, ci tengo a precisare, interamente gratuito perché ritengo che la cultura debba essere fruibile da tutti.>>

PROGETTO PORTO MGFFIl pubblico del MGFF, attento e critico, attende anche i film scelti da Casadonte: storie importanti che fanno riflettere sul tema della ‘ndrangheta come “La terra dei santi” del calabrese Fernando Muraca” (in programma il 23 luglio), o approfondire argomenti come il disagio mentale (“Abbraccialo per me” il 25 luglio), o ancora sorridere raccontando la storia di un successo in “On Air” il 27 luglio.

Tra i premi consegnati, targati come sempre dall’orafo Michele Affidato, ci saranno: la Colonna d’Oro alla Carriera al Maestro Gino Lanzillotta, direttore dell’Orchestra Roma Sinfonietta,  e all’attrice Milena Vukotic; la Colonna d’Oro per la Musica al talento calabrese EMAN; il premio Box Office a Matilde Gioli per il film “Belli di Papà”. Premi speciali verranno consegnati dalla ceramista Francesca Ciliberti e dall’artista Silvio Vigliaturo.

Verrà istituito il Premio Giuseppe Petitto, in onore del regista calabrese, per tutti quei giovani che con determinazione e caparbietà inseguono i propri sogni, realizzandoli.

Spazio, come sempre, agli eventi collaterali con le presentazioni di libri che si svolgeranno nel pomeriggio: da “Manuale di sopravvivenza dell’attore non protagonista” di Ninni Bruschetta  al “Destino del Papa russo” di Mauro Mazza, da “Ti ho vista che ridevi” del collettivo Lou Palanca a “Protagonisti imperfetti” di Antonio Ludovico. Ciliegina sulla torta saranno i live musicali: si aprirà il 23 con Viola, nome d’arte dell’attrice e appassionata di musica Violante Placido, seguiranno nei giorni successivi Eman, Killacat, Antonio Pascuzzo, con il grande finale di Santino Cardamone, grande talento uscito fuori da X Factor e considerato il nuovo Rino Gaetano. La serata finale sarà condotta da Casadonte con Melissa Marchetto, co-conduttrice di Quelli che il Calcio con Nicola Savino ed un volto nuovo della RAI. Dopo il successo delle scorse edizioni torneranno gli Aperitivi del Festival, in collaborazione con la Gioielleria Megna, Vetrine sul Mare, Tramontana Vini, il Templier e il Gianduiotto. Il Magna Graecia Film Festival è pronto a regalare grandissime emozioni.

Alzate gli occhi al cielo e godetevi lo spettacolo!

 – Il programma completo del Magna Graecia Film Festival 2016

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.