Prima vittima di Soverato per coronavirus, è una donna di 91 anni

Tra stanotte e stamattina sono stati ben quattro i morti con coronavirus negli ospedali catanzaresi. Due della provincia di Crotone (entrambi al “Pugliese”) e due provenienti dalla casa di cura “Domus Aurea” di Chiaravalle.

Di questi, una era una donna anziana di 91 anni, di Soverato, la prima persona risultata positiva alla casa di cura e ricoverata all’ospedale “Pugliese”; l’altra persona sarebbe stata ricoverata al Policlinico Mater Domini nella serata di sabato. Inoltre, sempre alla casa di cura di Chiaravalle, si registrerebbe un ulteriore decesso di un paziente positivo, con diverse patologie pregresse. Su quest’ultimo caso, si attendono conferme. Proprio in queste ore, i casi positivi nella Rsa erano passati a 74.

Per quanto riguarda le due vittime del Crotonese, si tratta di un parrucchiere di Strongoli di 52 anni e di un uomo residente a Cutro, già ricoverato in gravi condizioni. Con le quattro vittime di oggi, in Calabria il bilancio sale a 29 decessi