Progetto promosso nelle scuole primarie di Sant’Andrea e Isca sullo Jonio

Si è concluso venerdì 20 aprile il ciclo di incontri promosso, nelle scuole primarie di Sant’Andrea e Isca, dalla Società Italiana di Geologia Ambientale Calabria (SIGEA), rappresentata dal Geol. Rina Nisticò e da Geol. Lorenzo Scicchitano, e dai Gruppi Comunali di Protezione Civile di Sant’Andrea e Isca, rappresentati dai Coordinatori Francesco Samà e Ottavio Raimondo.

Lo scopo del percorso educativo è stato quello di promuovere tra le nuove generazioni la conoscenza sui diversi temi della geologia e della protezione civile, stimolando il senso di responsabilità e di cittadinanza attiva attraverso la diffusione della cultura della protezione ambientale.

I geologi e i coordinatori attraverso lezioni pratiche, video ed esperimenti hanno raccontato agli studenti le tappe evolutive del nostro pianeta cercando di focalizzare l’attenzione su alcuni temi di importanza vitale tra cui, erosione suolo, alluvioni, dissesto idrogeologico, disboscamenti, incendi e terremoti.

I ragazzi hanno avuto modo di provare esperienze uniche, vivendo un vero e proprio viaggio all’interno dell’affascinante mondo della terra.
L’iniziativa educativa si è svolta in tre incontri:
• “UN GIORNO DA GEOLOGO”, 20 ottobre 2017. Lezione introduttiva ai concetti fondamentali dello studio del nostro pianeta: dalla struttura ed evoluzione del pianeta Terra al vulcanismo e sismologia, fino alla sedimentazione e formazione delle rocce.
• “LA FESTA DEGLI ALBERI”, 21 novembre 2017. Giornata di sensibilizzazione all’importanza e al ruolo degli alberi nella natura e nella vita quotidiana. L’idea è stata quella di promuovere l’importanza del verde nel contrastato alle emissioni di anidride carbonica, all’inquinamento dell’aria oltre a prevenire il rischio idrogeologico e la perdita di biodiversità. Inoltre, è stata posta l’attenzione su un altro tema strettamente legato alla tutela degli alberi, ovvero il contrasto agli incendi boschivi, fenomeno che purtroppo ogni estate si ripresenta nei nostri territori con la perdita di centinaia di migliaia di ettari di macchia mediterranea. A fine mattinata sono stati messi a dimora nuovi alberi nei giardini delle scuole con la collaborazione del Circolo Legambiente di Soverato rappresentato dall’Ing. Aldo Perrotta.
• “A SCUOLA DI PROTEZIONE CIVILE”, 20 aprile 2018. Alla scoperta dei rischi naturali: terremoto, alluvione e maremoto, e soprattutto delle buone pratiche di protezione civile. I volontari aiutati dalla mascotte della protezione civile “Civilino” hanno illustrato, con l’ausilio di materiale informativo e di cartoni animati, ai bambini i concetti di base e i rischi in protezione civile ricordando loro i giusti modelli di comportamento da attuare nelle varie tipologie di emergenze.

Gli organizzatori sottolineano come l’obiettivo primario sia quello di portare i ragazzi ad essere protagonisti della propria crescita culturale e formativa, attivando le capacità di base: attenzione, concentrazione, percezione e memorizzazione e, infine, far crescere in loro l’autostima attraverso l’esercizio della propria capacità cooperativa.

ALTRI ARTICOLI