Prosegue la campagna vaccini anti Covid all’ospedale di Soverato

Continua la campagna vaccinazioni, infatti, si è aperto il primo blocco di vaccini anti Covid all’ospedale di Soverato, dove sono state attivate le somministrazioni verso il personale sanitario. I vaccini ricevuti nei giorno scorsi per l’intera ASP di Catanzaro sono state due confezioni contenente ognuna 195 flaconcini e considerando che con ogni flaconcino si possono somministrare sei dosi, facendo il relativo calcolo, le dosi di vaccino arrivate risultano essere in tutto 2340.

All’ospedale soveratese, sono state somministrate 100 dosi di vaccino ad altrettante unità lavorative tra operatori ospedalieri. Il vaccino è stato iniettato dal personale infermieristico del nosocomio di Soverato, scelto e indicato dalla direzione ospedaliera, sotto la supervisione del Direttore Sanitario POU, dottor Antonio Gallucci e del responsabile della direzione medica di Soverato, dottoressa Rita Marasco in collaborazione diretta con il Direttore della farmacia ospedaliera, Josè Aloe, coadiuvato dalla farmacista Michaela Scalese e con il responsabile del Pronto Soccorso di Soverato, Cosimo Zuzzolo, il Dirigente responsabile di Anestesia e Rianimazione, Pante Grande, e anche con la collaborazione del Direttore del Dipartimento di Prevenzione, Peppino Caparello.

I prelievi sono stati eseguiti nell’area poliambulatoriale del presidio ospedaliero, seguendo un ordine di età, partendo dal più anziano, il primo a ricevere il vaccino, fino a scendere agli operatori sanitari più giovani. Ogni operazione preliminare è stata coordinata dal dottor Antonio Gllucci, Direttore Sanitario della struttura soveratese, nonché di quella di Lamezia e di Soveria Mannelli, è stata organizzata con la massima cura, nel rispetto dei protocolli ministeriali imposti.

Grande adesione alla vaccinazione è stata registrata da parte del personale sanitario del nosocomio soveratese e per i prossimi giorni arriveranno a più di 300 gli operatori ai quali verrà ad essere somministrato il vaccino anti Covid.

“A conclusione della vaccinazione di tutto il personale ospedaliero – ha dichiarato Gallucci – si procederà alla successiva vaccinazione del restante personale sanitario del distretto di Soverato. Questa è una giornata importante per il nostro territorio – ha aggiunto – perché grazie al vaccino i nostri cittadini potranno guardare al futuro con più ottimismo e fiducia, nella consapevolezza che completata la fase della vaccinazione indirizzata al personale sanitario, si passerà subito dopo ad un programma di vaccinazione più esteso, indirizzato a tutte quelle persone rientranti nelle fasce previste dal decreto ministeriale, personale e anziani che risiedono nelle RSA, personale della scuola, dipendenti pubblici fino ad arrivare ai singoli cittadini. E’ dovere di tutti sostenere e supportare questa campagna di vaccinazione che rappresenta una tappa importante in questo periodo di emergenza che stiamo attraversando”.

Rosanna Paravati – S1Tv