Quaranta chili di cocaina sequestrati a due calabresi in Lombardia

Quaranta chili di cocaina che avrebbero fruttato sul mercato circa due milioni e mezzo di euro sono stati sequestrati a due calabresi dalla Guardia di Finanza nel Bergamasco. Una parte dello stupefacente si trovava nel doppiofondo di un’auto, l’altra in un’abitazione.

A fare la scoperta sono stati gli uomini della Questura e della Guardia di finanza nella bassa bergamasca, che hanno anche arrestato in flagranza due persone originarie della Calabria, un 62enne e un 37enne, con precedenti specifici e residenti rispettivamente a Torino e nel bresciano. Per entrambi si sono spalancate le porte del carcere di Bergamo con l’accusa di traffico di stupefacenti.

Le forze dell’ordine sono arrivate a ritrovare la droga durante un’attività congiunta di controllo del territorio. A destare la loro attenzione un insolito andirivieni di persone, già note per precedenti legati allo spaccio, nei pressi di un parcheggio pubblico nel comune di Calcio.

Durante un appostamento hanno così assistito all’incontro tra due di loro che si sono scambiate un plico sospetto, che era all’interno di un’auto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.