Quattro regioni italiane sono a rischio lockdown

Come anticipato, nel report dell’Iss (con la sola eccezione di Bolzano) nessuna delle Regioni italiane è più considerabile a basso rischio. E in particolare ci sono quattro territori dove l’indice Rt, che misura la contagiosità del virus, è sopra la soglia di 1,25.

Un fattore che, insieme ad altri indicatori, porta al terzo e penultimo livello di rischio. Il quale segnala uno stato di allerta che farebbe già di per sé scattare lockdown locali.

In questa situazione si trovano già appunto la Campania (Rt 1,31), la Basilicata (1,33), il Piemonte (1,33) e la Sicilia (1,34). Ma anche i numeri registrati in Lombardia (983 nuovi casi ieri), sono decisamente allarmanti.