Ramificazioni, gran finale con il Premio Cerati al Teatro Comunale di Soverato

Ramificazioni, il primo festival della danza d’autore in Calabria, diretto da Filippo Stabile, dopo una programmazione emozionante e di grande qualità con compagnie di rilievo nazionale e internazionale, volge al termine ma lo fa in modo speciale.

Venerdì 22 ottobre, al Teatro Comunale di Soverato, alle ore 20.45, si terrà la prima edizione del Premio Cerati.Un omaggio alla scomparsa della danzatrice italiana Francesca Cerati, amica e collega di tutto il team di Ramificazioni Festival, che a soli 32 anni, nel 2017, perse la vita in un incidente stradale.

Il Premio, che conta la direzione artistica di Filippo Stabile ed Elena Mandolito, vuole essere un riconoscimento alla danza d’autore contemporanea calabrese, creando opportunità territoriali di confronto e vetrina in un contesto professionale di alto profilo.

Sarà, quindi, una serata profondamente coinvolgente, in grado di coniugare, in un forte abbraccio, l’arte della danza e il valore della vita.

Sul palco si esibiranno con i loro lavori quattro importanti coreografi calabresi: Francesco Piro, Massimiliano De Luca, Natascia Cucunato e Pasquale Greco. Verrà premiato il miglior autore calabrese e il miglior talento 2021.

A decretare i vincitori sarà una commissione di esperti del settore della danza, del teatro, dello spettacolo e della comunicazione: il danzatore calabrese Roberto Tedesco che conta il decennale di esperienza con la compagnia italiana Ater Balletto; la giornalista Eugenia Ferragina, responsabile comunicazione di importanti Festival Calabresi; il regista, attore e drammaturgo Franco Brambilla, figura di spicco del teatro contemporaneo, fondatore e già direttore del Centro di Produzione La Corte Ospitale e già docente della storica scuola Paolo Grassi di Milano; Chiara Giordano, direttore artistico del Festival Armonie D’Arte, tra i più importanti eventi culturali in Italia.

Al vincitore del Premio Cerati sarà garantita la possibilità di realizzare un proprio lavoro per la stagione 2022 del Festival Ramificazioni, in prima nazionale, con il sostegno e il finanziamento dell’Associazione Italìa&Co.

Inoltre, è prevista una tournèe di 4 date nei Festival partnership di Ramificazioni: Festival Paesaggi del Corpo di Velletri, Festival Corpi in Movimento di Sassari, Festival Face-Off di Matelica, Festival Più Che Danza di Milano. Al Miglior Talento, tra tutti i danzatori presenti, verrà consegnata una borsa di studio per la Formazione Professionale 2022 con la compagnia Equilibrio Dinamico Ensemble, offerta dalla direttrice artistica Roberta Ferrara.

I premi sono realizzati e offerti dall’illustre artigiano orafo, tra i più noti e amati, Michele Affidato.

“Siamo orgogliosi, fieri ed emozionati – afferma Filippo Stabile – di aver dedicato l’ultima data del Festival agli autori del territorio. Francesca Cerati è per noi un simbolo di vita e forza. Il Premio a lei dedicato è all’insegna della condivisione artistica e intende rimettere in moto tutto il settore autoriale calabrese attraverso la rete e l’unione” .