Rapina in un ufficio postale, malviventi in fuga col bottino di 6mila euro

Rapina all’ufficio postale di San Ferdinando nella mattinata di oggi. Ignoti, secondo una prima ricostruzione, si sono introdotto all’interno dell’ufficio postale armi in pugno. Non è ancora chiaro a quanto ammonti il bottino (circa 5-6mila euro), né l’esatta dinamica dei fatti.

Quello che è emerso che in due, intorno alle 8.54, sono entrati in azione con pistola e volto travisato. All’interno della struttura della trafficata Via Rimessa, c’erano pochissimi clienti. Sul posto sono intervenuti immediatamente i carabinieri della locale stazione.

Sono ora in corso le indagini per cercare di risalire agli autori del colpo messo a segno all’interno di un ufficio postale che è tornato ad operare non molto tempo fa, dopo un lungo periodo dove l’attività è stata effettuata in una struttura prefabbricata, a causa del crollo del balcone dell’edificio che ospitava precedentemente le poste che causò la morte di una donna.

Tocca, dunque, ai carabinieri, anche con l’ausilio delle immagini di video sorveglianza, provare a dare un nome e un volto a coloro che sono entrati in azione nella mattinata odierna. Secondo alcuni testimoni, pare che i rapinatori possano aver agito a bordo di una autovettura di colore blu.