Reddito di cittadinanza, è partita l’attività dei 170 navigator calabresi

È partita l’attività dei 170 navigator calabresi che supporteranno, nella fase di orientamento lavorativo, i percettori del Reddito di cittadinanza.
I vincitori del concorso hanno incontrato il portavoce del Movimento 5 Stelle alla Camera dei deputati, nonché componente della Commissione parlamentare Giustizia, Elisa Scutellà.

“Un incontro positivo – commenta la pentastellata – che ho avuto il piacere di organizzare ed al quale ne seguiranno altri. A loro è affidata una fase delicatissima del grande piano del Reddito di cittadinanza, perché orienteranno i percettori del sussidio assistendoli nella fase di reinserimento occupazionale”.

“Ho potuto constatare – aggiunge – l’entusiasmo e la determinazione di chi ce l’ha fatta, donne e uomini al centro di un nuovo modo di portare avanti le politiche attive del lavoro ponendo al centro le persone. Ed è questo in cui abbiamo creduto fortemente predisponendo una nuova categoria professionale nata proprio per accompagnare chi è in necessità in questo cammino di crescita sociale nel modo che sia il più efficace e costruttivo possibile”.

Da questa settimana, annuncia sempre la Scutellà, i Navigator inizieranno concretamente a mettersi al lavoro “ed io non posso che augurare loro, in special modo a tutti i Navigator calabresi, – conclude il portavoce dei cinque stelle alla Camera dei Deputati – un grosso in bocca al lupo con la consapevolezza che il loro contributo sarà prezioso ed innovativo nel percorso di crescita della nostra terra”.