Regionali: Lucano l’unico “impresentabile” in Calabria

Domenico Lucano risulta l’unico ‘impresentabile’ alle elezioni regionali in Calabria del 3 e 4 ottobre.

Lo ha reso noto il presidente della commissione Antimafia Nicola Morra incontrando i cronisti dopo la riunione in cui si è fatto il punto sulla verifica delle candidature fatta sulla base delle informazioni avute dalla Dna.

Lucano, che si presenta per la lista “Un’altra Calabria è possibile” – che sostiene il candidato sindaco Luigi de Magistris – rinviato a giudizio nell’aprile del 2019 e condannato ieri in primo grado a 13 anni e 2 mesi per reati previsti dalla legge Severino, se eletto verrebbe sospeso di diritto ai sensi della stessa legge.