Rems di Girifalco ci siamo: il 29 giugno l’inaugurazione della struttura

Emergenza Sanità Girifalco: “E’ il primo passo di un grande progetto di rilancio del territorio: i cittadini al centro della ‘Sanità’ “
Il 29 giugno, alla presenza delle autorità competenti, si terrà la cerimonia di inaugurazione della Rems di Girifalco.
Ne dà notizia l’associazione Emergenza Sanità Girifalco.

“Finalmente, la Rems è realtà. Sono passati 10 anni, tre mesi e 17 giorni da quel 12 marzo 2012, quando Salvatore Vonella, nostro socio fondatore e attivista dell’allora Comitato Emergenza Sanità, ora Associazione, lanciò pubblicamente – si legge nella nota diramata dal presidente Massimo Pinna – l’idea di realizzare a Girifalco la prevista residenza regionale per l’esecuzione delle misure di sicurezza per il superamento del regime carcerario puro per i pazienti psichiatrici autori di reato”.

Un progetto che poi, ebbe il sigillo ufficiale con la firma del decreto da parte dell’allora presidente della giunta regionale, Giuseppe Scopelliti. Una pianificazione presa a modello dalla Conferenza Stato Regioni, in questi anni di travagliato superamento degli ex Opg, gli ospedali psichiatrici giudiziari.

Oltre sei milioni di euro per una residenza regionale che accanto avrà un poliambulatorio con i servizi di cardiologia, radiologia e odontoiatria, servizi connessi e previsti per la Rems ma che saranno al servizio dei cittadini di un vasto territorio, storicamente afferenti alla sanità di Girifalco.

“La Rems segna, perciò, un’inversione di tendenza, rispetto ad una ininterrotta, finora, serie di spoliazioni delle strutture e dei servizi sanitari del territorio, che dal 1995 ad oggi ha ‘umiliato’ questo territorio. Ma – aggiungono – questo progetto e la Rems, finalmente realizza il primo passo di un grande progetto di rilancio del territorio che, a partire dai servizi sanitari connessi alla Rems, ed aperti al pubblico, riporta i cittadini al centro della ‘Sanità. Un grande progetto – sottolineano – che passa attraverso il rilancio e la valorizzazione della Psichiatria, che indubbiamente ha a Girifalco una sua culla elettiva d’eccellenza, per storia, tradizione e risorse materiali e umane”.

“Invitiamo – conclude la nota – tutti i cittadini di questo territorio a ‘partecipare’ a questo grande inizio, la Rems, che adesso diventa finalmente realtà”.