Ricette della Tradizione – Chinuli natalizie

Natale è il profumo delle bucce di mandarino che ero solita buttare “ntro vrasceri” mentre seduta in cucina ascoltavo i racconti della nonna; Natale è la croccantezza del torrone di mandorle e miele; Natale è il cuore morbido dei fichi ricoperti di cioccolato.

Questi sono solo alcuni dei profumi legati al mio Natale, quello che sa di fritto, di agrumi, di frutta secca e tanto, ma tanto, di famiglia e di condivisione.

chinuli dalla caratteristica forma a mezzaluna sono un dolce dai diversi ripieni: ricotta, mostarda, frutta secca. A Natale indossano il vestito della festa non solo nel ripieno ma anche nella pasta che risulta profumata ed elastica per la presenza dell’olio e del vino liquoroso.

Ingredienti

–         – Per la sfoglia
2 parti di vino liquoroso
1 parte di olio
Farina 00 q.b.

–         – Per la farcia
300 gr di castagne
100 gr di cioccolato fondente
1 cucchiaino di cacao
noci q. b.
50 ml di rum
1 tazzina di caffè
zucchero q.b.
granella di biscotto
chiodi di garofano e cannella in polvere
zucchero a velo
miele

Preparazione

Il ripieno va preparato il giorno prima affinchè i sapori si leghino fra loro.

Lessate le castagne e una volta cotte sbucciatele e passatele al passaverdure. In un padellino versate il caffè caldo e scioglietevi il cioccolato fondente. Versatelo in una ciotola assieme alla purea di castagne, al cacao, alle spezie e al rum. Amalgamate e se il composto è troppo morbido aggiungete della granella di biscotto. Regolate di zucchero e infine unite le noci spezzettate grossolanamente. Fate riposare a temperatura ambiente.

Per preparare la sfoglia fate riscaldare sul fuoco in un padellino il vino liquoroso e l’olio. Una vota freddi versateli in una ciotola e unitevi tanta farina quando ne serve per avere un impasto morbido e compatto. Fatelo riposare in frigo per un’ora circa. Stendetelo poi in una sfoglia sottile e con un coppapasta ricavate dei dischi che riempirete con un cucchiaino di ripieno di castagne. Chiudete i chinuli e sigillateli con i rebbi di una forchetta. Friggeteli quindi in abbondante olio e fateli asciugare su carta assorbente.

Prima di gustarli potete spolverare i chinuli con zucchero a velo oppure ricoprirli con miele di api o di fichi o immergerli nel vino cotto.