Rifiuti in pineta a Squillace, cittadini indignati contro gli incivili

Si devono proprio essere indignati quei cittadini per un tratto di pineta a Squillace lido, ormai ridotto a discarica a cielo aperto. Indignati a tal punto che, all’entrata di un cancello che delimita questo tratto di pineta hanno affisso un significativo avviso che invita tutti a raccogliere una busta di rifiuti ogni volta che si transita per lasciare tutto pulito.

Di tutt’altro tono, invece, un altro foglio di carta , lasciato più in là, affisso su una bottiglia vicino ad un sacco di rifiuti che recita: “Ma non non vi vergognate? Mangiate e bevete e lasciate la spazzatura! La pineta è come casa vostra”.

Una sonora bacchettata agli incivili di turno.Di fatto, questo bel tratto di pineta a ridosso di una lunga striscia di spiaggia libera dalla sabbia bianchissima, ormai è diventata ricettacolo di ogni genere di rifiuti:dalle bottiglie sia di vetro che di plastica disseminate qua e là agli ingombranti. Oltre a cartacce e tanta plastica.

A ben poco serve la polizia che fa eseguire l’amministrazione comunale perché dopo qualche tempo si torna punto e daccapo. Questo polmone verde è un bene comune ,sta soprattutto a noi cittadini salvaguardare la sua bellezza e la sua integrità. Un piccolo gesto fatto da ciascuno aiuterebbe sicuramente a mantenere più pulito l’ambiente. I rifiuti raccogliamoli e buttiamoli nei cestini.

Amalia Feroleto